venerdì 23 agosto 2013

I conti in tasca: vivere si, ma con quanti soldi al mese a Bogotà?

---Parte I – nucleo familiare coppia + 1 figlio/a in età scolare---

Ciao a tutti! Avevo già preparato un articolo su visti ... ma li han cambiati proprio in questi giorni e quindi ho dovuto ripiegare su questo che mi pare possa essere ugualmente interessante.

Ormai si sprecano le domande di ugual matrice ... la domanda più gettonata di sempre, seguita a ruota da diecimila domande sui visti, è: "ma con x.xxx €, posso vivere in Colombia"? Ormai sapete che la mia risposta è immancabilmente: "c’è chi vive bene con 1.500.000 di pesos (600€ circa) e chi vive male con 6.000.000 di pesos (2.400€) perchè è tutto relativo" ... ma siccome non siete soddisfatti della risposta, facciamo i cosiddetti due conti in tasca generici e vediamo di dare una risposta definitiva o semidefinitiva.

Innanzitutto preciso che questo è un articolo con costi medi su base mensile (quindi moltiplicate per "n" mesi o calcolate a piacere ... però non vi posso suggerire un aumento percentuale medio annuo perchè ... vedere articolo sul costo della vita 2013), considerati per coppia con un figlio che va a scuola. Livello di quartiere medio alto (estrato 4), livello d’istruzione in un collegio in posizione medio alta (comunque entro i primi 1.000 di Colombia) negli icfes, spese per carne, frutta, verdura e abbigliamento considerate in negozi non di catena ... e mi verrà in mente altro.

Sicuramente il costo della vita della suddetta coppia con figlio è diverso da chi arriva per cercare lavoro ed è single, da chi arriva perchè ha già un lavoro ed è in coppia, dalle famiglie con due figli, ai single/coppie di amici che vengono per spassarsela... eccetera. Seguiranno quindi altri articoli per cercare di dare una risposta settorializzata che cerchi di avvicinarsi il più possibile alle richieste degli archetipi di persone o nuclei di persone che passano per la Colombia per svariati motivi.

Senza entrare in discorsi di tasse da pagare sul reddito (perchè la famiglia in questione ha redditi da lavoro dipendente e quindi lo stipendio che ricevono è netto), la domanda alla quale cercherò di dare risposta in questo articolo è: siamo una famiglia con un figlio che deve andare a scuola, prendiamo Bogotà come base perchè lui/lei/entrambi lavorano lì, ogni mese quanto ci costa vivere in Colombia?

Quindi ... questa nota famiglia dei cartoons è esclusa (diritti Fox).











Fra i costi, mensili o annuali che siano, fissi o variabili, ci possiamo inserire: affitto (arriendo), spese di condominio (administración), bollette di acqua, tassa rifiuti e fognature (acueducto y alcantarillado), gas (gas), luce (electricidad), televisione (cable), telefono (línea fija), internet (internet), cellulare (celular), spese per l’istruzione (matriculación, libros, cuadernos, útiles, uniformes, mensualidad colegio, ruta, alimentación), assicurazione integrativa sanitaria (prepagada - anche se dove lavorate vi dovrebbero già dare assicurazione sanitaria di base –EPS- e assicurazione sanitaria sul lavoro –ARP-), spese per veicolo privato (SOAT, impuestos, revisión técnico - mecánica, gasolina, parqueaderos, mantenimiento, comparendos – le multe ... possono capitare, anche se per esperienza capitano solo se vi beccano a circolare con la "targa sbagliata" o per non essere in regola con la revisione obbligatoria ), spese per utilizzo mezzi pubblici (transporte público - ricordiamo che col pico y placa la maccchina la si usa a targhe alterne a meno di non avere due veicoli), spese per l’alimentazione (comida, mercado), spese per la casa (jabones), spese per il tempo libero (cinema, teatro, museo, concierto, restaurante, detalles, libros, dvds, viajes, paseos), spese per la cura personale (deporte, gimnasio, peluquería, accesorios), abbigliamento (ropa), spese sanitarie varie (medicamentos, visitas), spese generali o generiche (gastos generales) e imprevisti (imprevistos).

Aggiungiamoci anche una signora delle pulizie (empleada) che attende la casa due volte alla settimana, se proprio vogliamo mettercela... non includo nessun tipo di assicurazione (per esempio un’assicurazione sulla vita) perchè purtroppo è difficile districarsi fra le mille migliaia di offerte che fanno le banche (spesso ricaricandola sulla carta di credito e quindi con la loro buona % di interesse), le assicurazioni (piano "piano muori", piano "divertiti ma alle nostre condizioni", piano "ma sano e lontano", piano "famiglia piano", eccetera), le grandi superfici di vendita (anche loro ci provano a piazzarvela in conto offrendovi la carta di credito valida per la grande superficie in questione - non facciamo nomi) ... quindi qui tocca districarvela da soli. Basta googleare "seguros de vida colombia" e ne trovate a mazzi.

Certo potrei aver dimenticato qualche voce... quindi attendo vostri commenti per migliorare l'articolo...

Affitto - Sapete già che è relativo per via degli "estratos" e sapete già che anche fra i vari estratos vi sono differenze notevoli. In linea di massima per l’estrato considerato in questo articolo, il costo di un affitto a mq sta fra i 12.000 ed i 25.000 pesos. Un appartamento con due camere da letto, due bagni, cucina e sala soggiorno ha una metratura di 60-65 mq circa, quindi diciamo che si spende di affitto fra 800mila e 2 milioni di pesos. La tendenza è includere il costo dell’amministrazione del condominio nell’affitto, ma non molti lo fanno.

Spese di condominio - Anche qui è relativo, per via dei servizi offerti nel "conjunto" e della metratura dell’appartamento. Alcuni hanno piscina coperta, altri hanno campi di squash, altri palestre interne... e quindi l’amministrazione va di conseguenza. Mettiamo un’urbanizzazione che abbia solo una palestra interna ... e parliamo di un appartamento di 60/65 mq ... stiamo all’incirca sui 100/150.000 pesos.

Spese per servizi - Dette spese vanno in relazione all’estrato e, ovviamente, ai consumi. Per quanto riguarda le telecomunicazioni, è in atto in questi mesi una battaglia all’ultimo peso fra le imprese (ed è anche notizia di poche settimane fa che il governo colombiano ha stretto i controlli per quanto riguarda un sospetto cartello fra dette imprese) e chi ne beneficia è il consumatore ... non tanto per la qualità, quanto per i prezzi. Facilmente il trio tv + telefono + internet viene via per prezzi inclusi fra 55.000 e 95.000 pesos. Per quanto riguarda gli altri servizi, in estrato 4 stiamo sui 1.050 pesos per m3 di gas, 2.450 pesos per m3 di acqua (più un fisso di 14.500 pesos), i rifiuti/fognature si pagano sui m3 di acqua consumata a 1.600 pesos (più un fisso di 7.500 pesos) ed infine la corrente elettrica che va a 350 pesos per kWh. Ammettendo di consumare in un mese circa 35m3 di gas, 12m3 di acqua e 150kWh di energia elettrica si fa presto a trovare i consumi: 36.750 pesos per il gas, 70.600 per l’acqua e 52.500 per l’energia.

Cellulare - In Colombia esistono le modalità della prepagata e del contratto telefonico. Basta andare sul sito delle imprese di telecomunicazione mobile della Colombia e vedere costi e durata degli scatti ... ma per comodità di calcolo diciamo che la famiglia in questione ha un contratto per cellulare con piano dati mail, chat, reti sociali, eccetera e piano voce fino a 600 minuti per tutti gli operatori. Siamo sugli 85.000 pesos per contratto. L’altra persona della famiglia ha una prepagata ... e diciamo che se la cava con 30.000 pesos al mese di ricariche... a meno che non decida di fare un contratto base (ce ne sono da 15.000 pesos al mese) o di usufruire unicamente del servizio "minutos" che si trova per strada, dove una chiamata di un minuto vi può costare mediamente 200 pesos.

Istruzione - Avevo già scritto un articolo sui costi medi dei collegi a Bogotà, ma fissiamo una media anche in questo articolo. Come già sapete il collegio inizia a febbraio e finisce a novembre (salvo collegi con "calendario B" che sono come in Italia) con uno stop di metà anno da metà giugno ai primi di luglio, nei quali il mese, il trasporto e l’alimentazione si pagano per intero. A dicembre/gennaio tocca pagare la matricola, comprare i libri, le uniformi, i quaderni e la cancelleria in genere... quest’ultima viene definita in partenza da ogni collegio, ma per esperienza tocca considerare che nel trascorso dell’anno bisogna sempre ricomprare varie cose. Immatricolare i figli costa fra 600 e 800mila pesos, spesa annuale insieme ad uniformi (600/800.000), libri (400/600.000), quaderni e cancelleria (250/350.000). Ogni mese, escluso dicembre e gennaio, c’è da pagare il costo del trasporto (200/300mila), di merenda e pranzo (250/350mila) e la retta mensile (300/400mila). Quindi mensilmente un collegio costa, arrotondando per eccesso, facili 1.000.000 di pesos.

Assicurazione sanitaria integrativa - Io non ho mai avuto bisogno, per fortuna, dei servizi di un’assicurazione sanitaria integrativa, ma è un buon consiglio suggerirvi di farla perchè dà accesso a possibilità e servizi integrativi (appunto) che normalmente sono preclusi con l’assistenza sanitaria di base. Ci si può informare presso la EPS alla quale si è iscritti su costi e servizi garantiti ... il costo viaggia intorno ai 200/250.000 pesos e copre anche l’altro coniuge ed i figli.

Signora delle pulizie - Eh ... più che relativo, ma mediamente vi può costare 25/30.000 pesos al giorno (8-18).






Assicurazione, bollo, revisione auto - Se avete letto l’articolo sul costo della vita 2013 sapete già dove andare a trovare queste informazioni, ma a beneficio dei "distratti" la SOAT per una macchina costa 222.000 pesos, il bollo per un Chevrolet Spark 1.000 cc, vecchio di sei anni, è di 406.000 pesos, la revisione (essendo veicolo di sei anni tocca farla) costa 138.300 pesos.

Spese per l’alimentazione - D’accordo con l’articolo pubblicato sul costo della vita 2013, i calcoli ve li potete anche fare da soli, ma vediamo se li abbiamo fatti alla stessa maniera. In frutta e verdura vi possono partire tranquilli tranquilli 50.000 pesos alla settimana. In carni andiamo sui 60.000 pesos per settimana. In tutto il resto una buona spesa senza farsi mancare quasi nulla è sui 200/300.000 pesos ogni quindici giorni. Certo è che parliamo di spese che si sostengono quando uno o più membri della famiglia sono a casa a pranzo... ovviamente il figlio mangia a scuola ed i genitori a lavoro, ma dovrete pure fare colazione, mangiare a cena e mangiare nel week end, no? Parlando di lavoro, alcune imprese "scontano" una percentuale di stipendio per dei buoni pasto, ma se non lo fanno vi tocca andare a cercare il "corrientazo" migliore vicino all’ufficio/negozio/quel che è che sta fra 5 e 10.000 pesos dipendendo dalla zona. Quindi due persone per cinque giorni a settimana spendono mediamente in un mese 300.000 pesos a pranzare fuori per questioni di lavoro.

Spese per la casa - Sotto questa voce metto detersivi e prodotti di pulizia (anche per i lavaggi in lavatrice) ... 70.000 pesos al mese facili facili e senza scomodare l’articolo sul costo della vita.







Spese di trasporto: mezzi pubblici, benzina, posteggi - Il servizio pubblico di Bogotà, da quando ha timidamente iniziato a entrare in vigore il SITP, mi pare sia un pelo migliorato. Ora per andare da un punto A a un punto B che sta anche a 15km di distanza si può pigliare un bus che vi porta ad una fermata transmilenio, pigliate il transmilenio e scendendo un altro bus che vi porta in zona lavoro... costo dell’operazione circa 9.000 pesos A/R nelle ore di punta. In taxi vi potrebbe arrivare a costare quasi il doppio. Esistono anche zone dove le rutas del collegio hanno finito di trasportare i bambini alle loro case e arrotondano portandovi dal punto B al punto A (si, solo il ritorno) per circa 2.500 pesos ... molto utili, invero. Se non vi scazza camminare, andate a piedi da e per il transmilenio e pagate solo 3.400 pesos A/R in ore di punta. Sconsigliabile solo quando a Bogotà il clima decide che è venuto il momento di piovere per davvero. Considerando che la macchina la usate, in un mese, per circa 2/3 del tempo (per il "pico y placa"), viaggiando nè tanto, nè poco, facilmente spendete sui 150/250.000 pesos in benzina e può anche darsi che in 5-6 occasioni vi tocchi usare i parcheggi a pagamento. Se vi va bene, ve la cavate con 30 pesos al minuto, ma ci sono casi in cui nei parcheggi si paga anche 150 pesos al minuto (tipo a lato dell’Andino). Diciamo che sei volte parcheggiate per tre ore e pagate 90 pesos al minuto: 97.200 pesos ("sobrao").

Spese per la cura personale: sport, palestra - Se, come dicevamo in partenza, la palestra l’avete nel palazzo ... tanto di guadagnato. Se invece volete andare a nuotare o in palestra fuori, ce n’è per tutti i gusti. Con quote mensili, trimestrali, semestrali, annuali, per coppie, per famiglie fino a tre unità, per studenti e tutti i piani hanno comunque delle restrizioni e dei "contentini"... anche qui è complicato prendere una media ponderata, perchè un minimo si paga 50.000 pesos e un massimo si paga fino a 300.000 al mese.

Spese per la cura personale: barbiere, parrucchiera, manicure, eccetera - Una cosa che mi ha lasciato basito di Bogotà è la quantità di "peluquerías" che ci sono ... forse sorpassate solo dalle farmacie! I prezzi sono anche qui molto aleatori ... un taglio maschile costa da 5.000 pesos fino a 25.000 e oltre. La manicure (molto in voga, qui) va da 5.000 a 12.000 pesos, mentre che il pedicure sta fra 8.000 e 18.000 pesos. Il taglio femminile da 8.000 fino a 30.000 pesos e oltre ... se ci mettiamo anche il colore, facilmente partiamo dalle 30.000 in su. Ci sono anche "peluquerías" specializzate per bambini, nelle quali ci si mandano i cinni in occasioni speciali tipo il compleanno. Soprattutto le bambine. Comunque possiamo dire che spendendoci abbastanza, ci possiamo mettere 50.000 al mese.

Spese per la cura personale: prodotti e varie - Anche qui possiamo scomodare l’articolo sul costo della vita. Diciamo che non compriamo marche conosciute, quindi la spesa può essere intorno ai 30.000 pesos al mese per tutto il nucleo familiare.




Spese per il tempo libero - I musei costano poco a Bogotà ... il più costoso del quale ho memoria è a 5.000 pesos per persona. I concerti sono un bel po’ più cari ... facilmente costano un minimo di 50.000 pesos arrivando fino a 400.000 pesos per vedere ad esempio i Black Sabbath. Teatro ... anche lui costa ... il ballet di Sonia Osorio ad esempio (da non perdere nella maniera più assoluta) costa da 80.000 a 130.000 pesos ... altre rappresentazioni vanno da un minimo di 20.000 pesos fino a 250.000 pesos e qualche volta oltre. I cinema ... da 5.000 a 15.000 pesos dipendendo dalla visione (3D, macroschermo maxisourround, eccetera) e dal giorno in cui si va a vedere la proiezione (lunedì e martedì i meno costosi). In questo caso prendiamo a campione la media dei costi e 2 uscite al cinema per mese, 1 uscita a musei al mese, un’uscita a teatro una volta ogni 3 mesi e un concerto all’anno. Per quanto riguarda i ristoranti, ogni fine settimana volete andarci e scegliete ristoranti di catena (vedere articoli precedenti) ... minimo spendete 70.000 per tre persone, massimo arrivate anche a 110.000 ... ok, una media di 90.000 per 4 volte al mese ... si, costoso. Per i regali dobbiamo considerare che con un figlio a scuola si rischia un compleanno al mese, senza contare amici ed eventuali parenti. Comunque esiste il verbo "declinare", per fortuna ... ad ogni modo ci se la cava anche con poco. Diciamo che un 50.000 al mese lo possiamo risparmiare per i regali. I libri sono costosissimi ... da quando sono in Colombia non ne ho comprato nemmeno uno!!!! =( Comunque per "gozarla" potete anche usufruire di teatri, concerti e musei gratis ... certo che ce ne sono!!

Spese di manutenzione veicolo - La cosa buona di Bogotà è ... che non si butta via niente! Se avete un automobile di trent’anni fa potete ancora trovare pezzi di ricambio e chi ve la aggiusta ... complicato definire un prezzo per la manutenzione, ma la cosa certa è che almeno una visitina dal gommista ogni due mesi per riparare una ruota la si fa (despinchar las llantas) ... 5.000 pesos per toppa e mastice e 15.000 pesos per la vulcanizzazione. Senza contare che almeno una volta ogni 3 anni tocca rivedere tutta la parte elettrica e magari cambiare pure la batteria. Tenere d’occhio gli ammortizzatori, che a "Huecotá" è facile danneggiarli come niente fosse. Se poi tocca carrozziere ... sò ca**i. In linea di massima fissiamo un 100.000 pesos al mese per sicurezza.

Le odiose ma sempre dietro l’angolo ad aspettarvi, multe - Sul sito della mobilità di Bogotá ci sono le tariffe delle multe per il 2013... bisogna fare un po’ di attenzione perchè se vi portano il veicolo ai "patios" (in sostanza ve lo sequestrano) la multa è un bel po’ più salata perchè dovete pagare pure la gru che ce l’ha portato e i giorni nei quali ci lasciate il veicolo parcheggiato. Diciamo che in un anno mettiamo in conto 600.000 pesos per multe, anche se guidando con coscienza è davvero difficile prendere multe a Bogotà... il difficile è, appunto, guidare con coscienza quando l'80% guida incoscientemente!!

Tempo libero: viaggi brevi - Il cosiddetto "paseíto" ... che vuol dire uscire dalla città e andare in qualche posticino vicino per visitare una chiesa o un pueblo o vedere qualcosa di diverso e per mangiare fuori casa. Parlando a titolo personale sono nemico giurato di questo tipo di viaggi (insieme a quelli "medi") perchè costano una fucilata, anche se qualche volta per motivi familiari o sociali, tocca farli. Costano una fucilata perchè per farli in una maniera medio decente tocca con mezzi propri ... quindi benzina e pedaggi (costosissimi) a carico, poi tintico e ristorante (col fatto che guadagnano solo la domenica ... "tome"!!!) e visita (l’unica decente come costo) ... senza contare l’immenso stress da guida nel traffico di uscita e di rientro alla città. Senza entrare in dettaglio, facilmente se ne vanno dai 150.000 ai 300.000 pesos dipendendo dalla meta finale.

Tempo libero: viaggi medi - Che si possono tranquillamente definire come il "paseo del finde" ... il vero gorgo delle finanze personali. Di norma si fanno in un week end lungo (tre giorni considerando il lunedì festivo) e si va in posti mediamente distanti dalla città... a cazzeggiare amabilmente in occasione di un qualche carnevale o festività religiosa o pagana che sia. Senza entrare nel dettaglio, possiamo dire che costa tranquillamente tre volte il "paseíto" (fra 450.000 e 900.000 pesos) al quale va aggiunto l’albergo che se vi dice bene sta fra i 300 ed i 600.00 pesos per nucleo familiare. Ma questi non sono "conti colombiani" ... perchè il colombiano se va, di norma va a trovare la famiglia e quindi spende meno, anche perchè non ha preoccupazioni di alberghi o di mangiare fuori.

Tempo libero: viaggi lunghi (in Colombia) - Viaggi di minimo una settimana. D’obbligo andare in aereo ... ma si può anche usare uno dei tanti servizi di autobus gran turismo che offrono alcune compagnie colombiane ... se non trovate l’autista cugino di Pablo (Montoya) che vi fa la temibilissima "linea" ai 100 all’ora, il viaggio è anche piacevole ed ha una sua componente interessante. Se lo fate di notte, poi, vi passa in un momento ... soprattutto se per paura del cugino di Pablo vi siete autosedati con un "mareol". I costi variano abbastanza. In aereo andare nel posto più turistico e distante dalla capitale (tipo la costa) può andare da 300 a 600mila pesos per persona, con punte di 800mila per persona (meno di un paio d’ore di volo), mentre in bus gran turismo si va da 100 a 150mila pesos per persona (però son fra le 20 e le 24 ore di viaggio -le compagnie più conosciute sono Aguila, Berlinas, Bolivariano, Brasilia, Coomotor e Frontera-). Contate poi una settimana di hotel, apartahotel o appartamento in affitto ... fra 60mila e 600mila pesos al giorno per abitazione doppia con un 30% addizionale per letto in più. Di norma solo con colazione ... cena e pranzo ca**ivobis ... poi ovviamente dovete pagare escursioni e bazze varie. Mettiamoci .... mmmm ... ma si, un 150.000 pesos al giorno per stare certi.

Quindi in un anno, a onore del calcolo, vi fate un viaggio breve ogni 2 mesi, un viaggio medio ogni 4 mesi e un viaggio lungo ogni anno, per un totale di 7.875.000 di pesos.

Abbigliamento - Credo di non aver mai comprato niente d’abbigliamento in Colombia ... quindi mi trovo un poco spaesato a darvi dei prezzi certi. Non perchè non vi siano cose belle da comprare, ma perchè ho sempre trovato molto più economico fare acquisti altrove (coff ... coff ... tipo in Mess... coff). Perciò diciamo che fissiamo una percentuale sul massimo e ci accontentiamo. Spendereteeee ... mah? 200.000 pesos al mese per tutti e tre? Ma si, dai. Pure troppo.


Spese sanitarie varie - Pure qui stiamo nell’aleatorietà più pura. In linea di massima una visita generale di controllo da un medico esterno alla vostra EPS può costare intorno ai 40.000 pesos. Medicine mettiamoci solo quelle normali che si dovrebbero avere in casa visto che non si sa mai (tipo il "Dolex" – ovvero il paracetamolo che in Italia si conosce come Tapichirina) ... consideriamo che per stare sul sicuro un budget di 100.000 mensile è largamente sufficiente a supplire qualsiasi problema.

Spese generali / generiche - In queste ci possiamo mettere le spese che si perdono per la strada in ritiri con il bancomat, ad esempio (4x1.000), il tinto con l’amico per la strada (o nei negozi di catena se preferite), il gelato o una buona bibitona in un pomeriggio caldo ... spese generali e generiche. Non ci metto più di 50.000 pesos al mese.

Imprevisti - Un 500.000 pesos li mettiamo via per gli imprevisti, che non si sa mai.

Quindi ricapitolando la spesa mensile in pesos colombiani per un nucleo di tre persone, viene fuori che:

Voce
Spesa stimata
%
Affitto
1.400.000
17,89%



Servizi - condominio
125.000

Servizi - Acqua e rifiuti
70.600

Servizi - Telecomunicazioni
75.000

Servizi - Elettricità
52.500

Servizi - Gas
37.750

Servizi - Cellulari
115.000

Subtotale servizi
475.850
6,08%



Istruzione – matricola
58.000

Istruzione – mese
292.000

Istruzione – trasporto
208.000

Istruzione – refettorio
250.000

Istruzione – libri
42.000

Istruzione – quaderni e cancelleria
25.000

Istruzione – altra cancelleria
25.000

Istruzione – uniformi
58.000

Subtotale – Istruzione
958.000
12,24%



Trasporti - SOAT auto
18.500

Trasporti - Bollo auto
33.850

Trasporti - Revisione obbligatoria
11.550

Trasporti – benzina
200.000

Trasporti – posteggi
97.200

Trasporti – manutenzione
100.000

Trasporti – multe
50.000

Subtotale – Trasporto privato
511.100
6,53%



Trasporti – mezzi pubblici
200.000
2,56%



Alimentazione – frutta e verdura
200.000

Alimentazione – carne
240.000

Alimentazione – varie
500.000

Alimentazione – corrientazo (2 pp)
300.000

Subtotale – Alimentazione
1.240.000
15,85%



Cura personale – sport
200.000

Cura personale – barb./parr.
50.000

Cura personale – altro
30.000

Subtotale – Cura personale
280.000
3,58%



Tempo libero – viaggi
656.250

Tempo libero – cinema
45.000

Tempo libero – teatro
130.000

Tempo libero – museo
15.000

Tempo libero – concerto
112.500

Tempo libero – ristorante
360.000

Tempo libero – regali, libri, ecc.
50.000

Tempo libero – Abbigliamento
200.000

Subtotale – Tempo libero
1.568.750
20,05%



Empleada
220.000

Spese per la casa
70.000

Spese sanitarie varie
100.000

Assicurazione sanitaria integrata
250.000

Spese generali/generiche
50.000

Imprevisti
500.000

Subototale – Altro
1.190.000
15,21%



Totale mese
7.823.700
100%


Che in Euro fanno una cifra quasi tonda di 3.130 € circa. Togliete e aggiungete a piacere le voci di spesa e finalmente avrete una tanto sospirata risposta tagliata su misura per voi ... =) . Un’ultima considerazione ... parola mia si può vivere con molto (ma molto) meno di questa cifra, ma ho usato prezzi medi, non ho voluto farvi mancare nulla dalla lista ed ho anche "peccato" di sovrapposizione in alcuni costi (tipo ... che cosa faccio la spesa per la settimana se tutti e tre non mangiano a casa?), ma è stato per stare sul sicuro. Comunque l’ho sempre detto a molti: in Colombia non avere da pagare un affitto, da mandare i figli a scuola e da mantenere una macchina è un bel respiro. Cuídense! Alla prossima!!

15 commenti:

Assunta Cristofaro ha detto...

come sempre interessante e dettagliato. grazie Giovanni :-)

GABRIEL ALBERTO NIÑO GONZALEZ ha detto...

so che Bogotà è cara ma comunque il rapporto fra l'euro e il cop è svantaggioso e dal mio punto di vista L'Europa alla fine è più cara per un Colombiano ma ci sono migliore come l'educazione è più economica e se non sbaglio non esistono gli "estratos"

Terre Rosse ha detto...

Ciao Assunta
grazie! Si fa il possibile per essere il più possibile vicini alla realtà.

Terre Rosse ha detto...

Hola Gabriel
gusto conocerte. In realtà il mio non vuole essere un confronto con la realtà italiana, anche perchè manco da troppo tempo per poter essere in un qualche modo obiettivo ... e d'altra parte nemmeno voglio far confronti, che è una delle regole d'oro dell'essere expat. Comunque mi fido del tuo giudizio in merito all'educazione e si ... in effetti la premessa all'articolo è che stiamo parlando di un "estrato 4". Il vantaggio sta appunto nella possibilità di scegliere come vivere e di ritagliarsi su misura il proprio spazio in Colombia in tal senso. Adattandosi, senz'ombra di dubbio.
Saluti

Anonimo ha detto...

Ciao Giovanni. Non è vero che si può vivere con molto meno, se il modello di riferimento non è il gamine che dorme in strada. A Santa Marta, città del caribe colombiano molto più piacevole e meno cara che Bogotà, si vive a partire da 2,5 milioni di pesos. Una famiglia di 3 persone in casa propria vive con 3 milioni. La stessa ma in affitto vive con 3,5 milioni di pesos. Colombia costa ormai come l'Italia, e non ha i discount.

Terre Rosse ha detto...

Ciao Anonimo da SM
ti ringrazio moltissimo per il messaggio. E' molto utile poter avere dei feedback anche da altre parti della Colombia, per capire che alla fine non si è poi molto al di fuori della realtà.

Comunque la precisazione che ho fatto è d'obbligo ed è legata soprattutto alle conoscenze sociali che ho a Bogotà. Conosco persone che di gamine non hanno nulla e vivono tranquillamente le loro vite (famiglia da 4 persone) con 2 milioni al mese.

Certo non hanno mai visto il mare ... ma con sacrifici si sono comprati casa con quei due milioni al mese e ora l'han messa in affitto e ne han messa a mutuo un'altra che si stan pagando con l'affitto della prima.

Ad ogni modo ... concordo ... Colombia carissima per molte cose e senza discount!!

Anonimo ha detto...

Giovanni bisogan dire le cose come stanno. Io ci vivo da solo 13 anni e con 2 milioni in Santa Marta cammino a piedi e vado a mangiare la sera dai frati. 2 milioni a Bogotà è come dire che nel sud Italia due persone vivono con 500 euro. E' vero: nel sud Italia c'è chi è costretto a sopravvivere con 500 euro e a Bogotà chi è costretto a sopravvivere con 2 milioni COP. NOn è vivere.

Anonimo ha detto...

Nel 2003 con 650 euro si viveva benissino in SMRTA, ora non bastano 1300 euro per 3 persone. Barranquilla costa come Milano o forse più. Bogotà costa più di Roma. Punto. I prezzi in Colombia aumentano del 26% o più ogni anno. Nel breve periodo 2009 - 2011 il cibo in SMRTA è aumentato del 220%. Alcuni prodotti (come l'edilizia) aumentano del 100% in un anno o poco più. Anche le case aumentano di valore. Una abitazione da 25.000 euro in 6 anni ne vale quasi 80.000. Se la possiedi... che piacere! Ma se la devi comprare guarda mò quanto è salito il prezzo. Lavoro ce n'è meno che da noi adesso, l'orario è lungo e il soldo è una miseria. Eh insomma. In Colombia ci vai per aprire un'attività, e magari ti va bene, per il resto fai turismo o pensione.

Claudia Addezio ha detto...

ciao,
e grazie mille per le utilissime info,
volevo farti una domanda semplice semplice :-)
Cartagena è più cara di Bogotà?

Terre Rosse ha detto...

Ciao Anonimo da SM,
fa sempre piacere leggerti per conoscere un'altra parte della Colombia. Per caritá, mi trovi totalmente d'accordo sul fatto che bisogna dire le cose come stanno, infatti penso che l'articolo in questione dia un ottimo spaccato della realtá nella quale viviamo.

Quello che voglio ribadire é il concetto del: volete vivere come in Italia? Ottimo! Preparatevi a "bajar las lucas de la bicha" (ñerico moderno) perché con meno di X milioni di COP non vi potrete permettere lo stesso stile di vita. Al contrario siete adattabili, senza famiglia, e ve ne sbatte perché l'unica cosa che volete fare é vivere sciallati e sbarcare il lunario é l'ultima cosa che vi preoccupa? Perfetto, potete vivere anche con meno.

Ma poi é tutto troppo, troppissimo soggettivo. Ci son italiani (senza far nomi) che vivono con un milione e mezzo in estratto 1 in una delle meno sicure (ma ridenti) cittadine della Colombia, eppure non li ho mai visti andare in giro a sniffare boxer. :)

E' come scrivere della qualitá di vita ... se il 50% della qualitá di vita é data da fattori sogettivi, come puoi definirla universalmente e senz'ombra di dubbio? Proprio per questo ti dico che concordo con te, pur affermando che sullo stile di vita personale c'é un'indubbia "ombra" che porta comunque a prendere alcune affermazioni con le dovute cautele.

Ti mando un caro saluto e spero di incontrarti un giorno, che sia a SM o qui nella freschetta Huecotá. :)

Terre Rosse ha detto...

Ciao Claudia!

Grazie del feedback positivo. Purtroppo conosco poco la situazione Cartagenera per poter essere obiettivo ... se stiamo ai dati del DANE (all'inizio dell'articolo sul costo della vita 2013 -> http://giovannipacciani.blogspot.com/2013/07/il-costo-della-vita-bogota-2013.html), si dice che Cartagena sia intorno ad un +18,46% rispetto a Bogotá.

Ad ogni modo ti consiglio di leggere gli stessi dati sul sito del "departamento de estadistica" perché vanno per settori, quindi magari la percentuale tanto piú elevata deriva dall' aumento di un settore in particolare del quale ... nun te pó fregá de meno.

Saluti!

Anonimo ha detto...

hola giovanni,mia mogle e' colombiana, i prezzi negli anni 90 erano fantastici: Pero ragazzi i tempi sono cambiati scusami un pensionato italiano con 1000 euro cioe circa due milioni e mezzo di pesos sta bene se non si ha il carrito, si frequentano palestre e si vive in barrios di estratto 4 al massimo e si vive normali e si gira in coletivo e non si frequentano i bars della oligarchia od il barrio los rosales a bogota o laguito a cartagena
si puo vivere alla grande pagando un affitto di seicentomila pesos minimo perche no anche a soacha!!
Parliamo della gente normale e non di quelli che aspirano a frequentare barrios di estratto 6, dove si vive barricati come a forte apache. L'oligarchia colombiana e' totalmente paranoica
Quanto e' bello andare in colombia camminare a piedi nei mercati mangiarsi una arepita per la calle, stare in mezzo al popolo senza paranoie di atracos e violenza e senza snobismo della oligarchia.
e' orribile vivere in colombia come al principato di monaco
ciao a tutti

Terre Rosse ha detto...

Hola Anonimo90
Grazie per le tue precisazioni! Sinceramente non condivido la mania di molti "stranieri" di voler per forza vivere in estratto venti, ma tant'é che ognuno é fatto a modo suo e ognuno decide di vivere la propria vita come vuole e mostrando di sé, spesso, non piú di una fatanorgana.
Saluti
G

Anonimo ha detto...

Qubo !!Giovanni grazie di aver pubblicato il mio commento, ti premetto che viviamo in Italia perche i figli debbono finire gli studi.Pero' vorrei mandare una collaborazione per i pensionati INPS che volessero trasferirsi in Colombia...con mille euro al mese una coppia vive bene!!!
che deve fare un pensionato INPS per vivere in Colombia ?
1)Assolutamente vivere vicino al consolato Italiano di Bogota, a non piu di 3 ore dalla metropoli.
I vari consolati italiani in Colombia come a Cali, Medellin o Cartagena non danno assolutamente
collaborazione ai pensionati INPS essendo consoli onorari... l'unico in alternativa e' il consolato di Barranquilla dove risiede un grande comunita italiana ed un ottimo e simpatico console.
2)Ricevere la cedula colombiana di residente, anche temporal...
3)Iscriversi ai nostri consolati a Bogota o Barranquilla all'Aire (associazione italiani residenti estero)
4)Aprire un conto in una grande banca come il Banco di Colombia o Bogota.
5)Recarsi sempre di persona all'INCA/CGIL di Bogota unico padronato in Colombia perche ti organizzano il trasferimento della pensione in Colombia dopo aver comunicato il numero di conto e nome banca... ci vogliono almeno 3 mesi.
Attualmente vivono in Colombia circa 150 pensionati italiani residenti tutto l'anno, ma il numero sta aumentando data la crisi oramai senza ritorno della economia nostrana ed europea...si vede dai 600.000 pensionati INPS italici nel mondo ed il numero sta aumentando molto velocemente.
Esempio circa 8 mila in Venezuela, 25 mila in Brasile o 35 mila in Argentina oltre che in australia, canada , spagna fino ai paradisi per pensionati come Costa rica, nicaragua dove si vive con 350 euro al mese!
Grazie, ottimo il tuo giornale Giovanni!
Ciao a tutti

caterina ha detto...

Buongiorno